Prev Post Next Post

#PrimarkMeets Joe Mills

Rinomato hairstylist nell'universo della moda, con una vasta clientela di celebrità e frequenti collaborazioni con riviste come GQ ed Esquire, Joe Mills ha avuto l'onore di sfoltire le chiome di alcune delle stelle hollywoodiane più famose, fra cui Jamie Dornan, Taron Egerton, Martin Freeman e Ben Affleck… Adesso sta arrivando da Primark. Esatto, hai letto bene. Per il nostro nuovo sensazionale negozio di Birmingham, Primark ha collaborato con Joe Mills per realizzare il primo spazio gestito dal barbiere fuori da Londra. Per scoprire di più sul nuovo salone MILLS prima della sua inaugurazione, abbiamo incontrato Joe per un caffè.

Immagine Primark Meets Joe Mills

Joe Mills #### Benvenuto nel nostro negozio più grande al mondo! #### Che cosa ti emoziona di più nell'aprire il tuo primo salone MILLS a Birmingham, insieme a Primark? Beh, ci sono vari aspetti. Da un punto di vista prettamente creativo, collaborare con un brand come Primark offre una certa flessibilità: si tratta di una piattaforma di lancio diversa e dunque un'opportunità per spingerci oltre i nostri confini. Dal punto di vista del business, cercavamo un modo per attirare una clientela nuova e conquistare una fascia di clienti più generica, da un'altra prospettiva. #### Sei legato personalmente in qualche modo alla città di Birmingham? Conosco Birmingham piuttosto bene. Fino a qualche anno fa, visitavo molto spesso la regione delle Midlands. Adoro quelle zone e la gente del luogo è fantastica, sono tutti gentili e calorosi. Mi ricordo quando era appena stato aperto il centro commerciale Bullring… Allora lo frequentavo spesso. E adesso è davvero emozionante vedere un nuovo Primark riaprire al posto dell'ex centro commerciale Pavilions. #### Qual è il tuo posto preferito per prendere un caffè a Birmingham? Che domande, il Mills Coffee Bar, dentro al salone! È un posto semplice, ideale per prendere un caffè al volo, dato che ci troviamo proprio accanto all'ingresso su Moor Street. Sarà tutto incentrato sulla qualità del caffè. Pensa un po', non ci saranno nemmeno tavoli o sedie! In più, il nostro personale ha esperienza da vendere e una grande passione per il proprio lavoro. Offriamo otto o nove bevande tra cui scegliere: tè forte, tisane, flat white e altro ancora, tutto disponibile solo in una grandezza. Sì, abbiamo diversi tipi di latte, ma per il resto è tutto molto minimalista. Noi preferiamo fare le cose semplici, nel modo giusto. #### Gira voce che tu sia un super appassionato di musica. C'è qualche band di Birmingham che ami particolarmente? Ci sarebbero mille artisti di cui potrei parlare ma, nel complesso, credo che quelli che hanno rivoluzionato la scena più di tutti siano i The Streets. È stato insieme a loro, secondo me, che è nato lo stile urban: non era hip hop, ma nemmeno dance... Era spuntato dal nulla. Ha fatto breccia nel cuore di tantissime persone di tutte le età. E poi Mike Skinner ha una voce incredibile. Però c'è anche un altro ragazzo emergente di Birmingham, si chiama Sox. È un artista incredibile, davvero in gamba: ha un sound un po' grezzo, ma potente.

Immagine Primark Meets Joe Mills Immagine Primark Meets Joe Mills

Quindi deduco che la playlist nel tuo salone a Birmingham sia all'insegna di questo stile, giusto? Esatto. Siamo davvero fortunati perché il salone è costruito in modo funzionale, con mattoni e finestre, quindi la musica si sente benissimo. Abbiamo già una playlist di 9000 canzoni, che spazia dai Led Zeppelin ai Rolling Stones e ai The Streets, passando per tanti altri... C'è davvero un po' di tutto. È una bomba e rappresenta in pieno lo spirito del nostro brand e ciò che conta di più per noi! #### Com'è cominciata la tua carriera a Londra? Io sono di Margate, nel Kent, è lì che ho studiato e imparato il mestiere. Ma sapevo di avere ambizioni più grandi che non avrei potuto soddisfare in un piccolo paesino. Ora che ci penso, il modo in cui tutto è cominciato fa un po' ridere. Avevo letto un'intervista sulla rivista The Face che raccontava di un ragazzo che gestiva un salone chiamato Fish. Nell'intervista il ragazzo parlava delle sue serate a Londra. Così l'ho chiamato senza pensarci su troppo e ho fatto finta di averlo conosciuto in un locale a Londra, dicendogli che era stato lui a chiedermi di richiamarlo. E così mi si sono aperte le strade di Soho: Era il 1991. Ho cominciato al salone Fish e da lì è iniziato il mio viaggio. Col senno del poi, è stata un'opportunità unica. Poco dopo ho cominciato a lavorare per servizi fotografici e a fare la conoscenza di fotografi eccezionali. Da lì il lavoro ha continuato a crescere finché non ho aperto il mio primo salone, The Lounge, nel 1998, quando non avevo ancora trent'anni. #### Oggi sono ormai trent'anni che lavori nel settore… Che cos'è che ti rende uno degli hairstylist più esperti e rinomati nel Regno Unito? Il segreto sta nel capire perché sei lì a fare il tuo lavoro. Se stai lavorando con una celebrità o in un salone pieno di clienti, sei lì per dare consigli e tagliare capelli, certo, ma devi anche metterci passione. Altrettanto importante è l'interesse per la moda e le tendenze in fatto di capelli. Faccio questo lavoro da trent'anni eppure passo ancora ore al computer a guardare immagini, video di sfilate o a fare ricerche. Conosco la storia e so da dove provengono tutte le tendenze. Tra le altre cose, lavoro anche nei set cinematografici facendo consulenza su tutti i dettagli storici in fatto di capelli e tendenze. Ancora oggi nutro una grande passione ciò che faccio. E talvolta collaboro con altri brand, studiando e anticipando le tendenze. Bisogna darsi da fare sul serio, non ci sono scorciatoie. #### Qual è il tuo hobby preferito e perché? Oltre a fare il padre e trascorrere tempo con mio figlio, la mia passione più grande sono le auto. Specialmente quelle vecchie, mi piace rimetterle in sesto. È da anni che ho una Hillman degli anni '50: io e i miei amici ci siamo divertiti a smontarla e rifarla tutta. Nel mio mondo ideale, mi vedo con un garage enorme pieno di tutte le auto e le moto che vorrei avere... Chissà, magari un giorno.

Immagine Primark Meets Joe Mills Immagine Primark Meets Joe Mills

####La gente ti ammira per il tuo stile pulito, classico e contemporaneo. Che cosa hai in serbo per i clienti del nostro negozio di Birmingham? La cosa più importante per noi è comunicare con il cliente e scoprire che cosa desidera per poterglielo offrire. Il principio è semplice: ci ispiriamo ai tagli di capelli classici e li realizziamo in modo impeccabile, aggiungendo un tocco contemporaneo. I clienti di Birmingham possono aspettarsi un ottimo servizio a prezzi competitivi: ci teniamo a poter venire incontro a tutti. Non ci dispiace se i clienti portano i figli a tagliarsi i capelli o se entrano in negozio con qualche amico per avere compagnia. Oggi il mondo dei barbieri ha la tendenza a essere un ambiente prettamente maschile, dove le donne non possono entrare, ma io la trovo un'idea arcaica: da noi tutti sono i benvenuti. ####Quali sono i cinque consigli che daresti per la cura dei capelli e della barba? 1. Usa uno shampoo che sia adatto ai tuoi capelli, non semplicemente quello che trovi in bagno. Comprane uno specifico per il tuo tipo di capelli. Se poi usi un sacco di prodotti, avrai bisogno di uno shampoo che possa lavarli via. 2. Fatti tagliare i capelli da qualcuno che sa fare il suo lavoro. I capelli non si possono cambiare come le camicie: fatti fare un bel taglio. 3. Se vuoi provare un salone nuovo, non farti trovare impreparato. Fatti un'idea chiara di ciò che vuoi, porta con te qualche foto e non avere paura di fare domande. Non deve essere un'esperienza che incute soggezione, ma piuttosto un posto che ti piace frequentare per farti sistemare i capelli. 4. Usa una buona crema idratante, che abbia anche un fattore di protezione solare, almeno 20. Tratta bene la tua pelle e lei ti ripagherà. 5. Se vuoi farti crescere la barba, devi prendertene cura. Lavala con uno shampoo, puliscila e applica un balsamo da barba per tenerla in ordine. ####Quali sono le tendenze più in voga nel 2019 in fatto di barba e capelli che i nostri clienti uomini farebbero bene a tenere d'occhio? È da anni che vanno i tagli sfumati, le righe pronunciate e le barbe lunghe. Sicuramente chi ha trascorso anni a farsi crescere la barba non avrà alcuna intenzione di rasarsela a breve, però si sta diffondendo una certa tendenza verso barbe più corte e rasature pulite: nel giro dei prossimi due anni decolleranno sicuramente. ####In quanto ai capelli, invece, da una parte ci sono i tagli militari cortissimi o addirittura rasati, quasi in stile esercito, dall'altra invece troviamo i tagli lunghi. Tanti ragazzi si sono stancati di rasare i capelli dietro e ai lati, così si cominciano a vedere in giro parecchi tagli lunghi o medio-lunghi, ben definiti, con l'intento di valorizzare al meglio i capelli che si hanno, anziché appesantirli con mille prodotti. ####Qual è il consiglio migliore che hai mai ricevuto per la cura dei capelli? È stato quando mi hanno fatto vedere come acconciare i capelli nel modo giusto. A quindici anni portavo i capelli a caschetto con i colpi di sole. Erano lunghi e fluenti e mi ricordo che la ragazza che me li tagliava mi faceva sempre vedere come acconciarli, mostrandomi come utilizzare spazzola e asciugacapelli e come applicare i prodotti. Noi maschi non comunichiamo spesso fra di noi, specialmente a quell'età. Ma credo che capire che cosa sbagliavo e come farlo in modo giusto sia stato un momento di svolta che mi ha poi spinto a dedicarmi a questo settore.

Immagine Primark Meets Joe Mills

Domande a raffica per Joe: Ordine o anarchia? Ordine Scarpe eleganti o da ginnastica?? Da ginnastica Giorno o notte? Giorno Barba o baffi? Baffi Look elegante o rilassato? Rilassato Colore preferito? Blu Sei una persona mattiniera o nottambula? Mattiniera Pizza preferita? Salame piccante L'ultimo libro che hai letto? "Small Man In A Book", l'autobiografia dell'attore Rob Brydon L'ultima persona a cui hai mandato un messaggio? Jody Taylor, uno dei miei direttori creativi Che cosa ti infastidisce di più nella vita? Gli uomini in metro che non cedono il loro posto appena sale una donna incinta. Insomma, siate dei gentiluomini! Qual è il motto della tua vita? "Tratta gli altri come vorresti essere trattato" e "Sia quel che sia". Qual è la tua emoji preferita? La faccina che sorride 😁

Prev Post Next Post
Jayne-Bibby-Author
Jayne Bibby
Style Editor
09/04/2019