COME FACCIAMO

A Primark siamo orgogliosi dei prezzi bassi che riusciamo a proporre. Qualunque sia il vostro budget, vi offriamo un assortimento straordinario di abbigliamento alla moda e accessori per la casa a prezzi convenienti. Di frequente, ci viene chiesto come riusciamo a combinare convenienza e standard eccellenti nella catena di fornitura. Non è un segreto. Gestiamo il nostro business in modo diverso dagli altri marchi. Per questo riusciamo a proporre prezzi convenienti:

  • Vendiamo grandi volumi di prodotti. Così possiamo risparmiare acquistando quantità elevate per tutti i nostri negozi.
  • Facciamo pochissima pubblicità.
  • Il nostro abbigliamento si ispira alle tendenze più attuali, ma non usiamo costosi appendiabiti, tag di prezzo o etichette.
  • Cerchiamo anche di essere il più efficienti possibile quando trasportiamo prodotti dagli stabilimenti ai punti vendita. Ad esempio, chiediamo ai fornitori di preparare le nostre t-shirt in confezioni che permettano di esporle direttamente sullo scaffale.

Queste decisioni ci assicurano notevoli risparmi in ogni fase della catena di fornitura. Ecco come riusciamo a proporre prezzi convenienti. Tuttavia, gli standard che ci aspettiamo sono elevati.

Primark non possiede stabilimenti e seleziona con cura le persone con cui collabora. Il benessere delle persone che realizzano i nostri prodotti è importante per noi.

Prima di effettuare un ordine con un nuovo fornitore, ispezioniamo ogni stabilimento per verificarne la conformità con gli standard internazionali. Dopo l’approvazione, è responsabilità del Team del commercio etico e della sostenibilità ambientale, che conta oltre 100 esperti dislocati in Paesi chiave per le forniture, aiutare gli stabilimenti a soddisfare questi standard. Questi esperti svolgono ispezioni dei fornitori almeno una volta l’anno, o anche più spesso, per offrirci un quadro dettagliato delle condizioni all’interno dello stabilimento.

Oltre a cooperare direttamente con i fornitori e le loro fabbriche, crediamo di poter contribuire, insieme ad altri rivenditori, ONG e organizzazioni, a migliorare gli standard etici e ambientali nel settore. Per questo siamo membri della Sustainable Apparel Coalition, abbiamo sostenuto la campagna Detox di Greenpeace nel 2014 e siamo tra i fondatori dell’iniziativa ACT sui salari. Inoltre siamo membri dell’Ethical Trading Initiative sin dal 2006, dove deteniamo il livello massimo di “leadership” dal 2011.

Per saperne di più, esplorate questo sito.