Next Post

Primark lancia la sua prima linea di jeans realizzati con cotone sostenibile al 100%

  • La linea di jeans da donna sarà disponibile in Europa, a partire da 17€-
  • Questa collezione rappresenta un importante passo in avanti verso l’obiettivo finale di sostenibilità del cotone utilizzato da Primark
  • Il cotone sostenibile di Primark utilizza metodi di agricoltura più naturali, tra cui la riduzione al minimo dell'uso di pesticidi e fertilizzanti chimici e la riduzione del consumo di acqua, nonché l'aumento del reddito dei coltivatori di cotone per migliorare il loro stile di vita

Primark ha lanciato la sua prima linea di jeans skinny da donna realizzati in cotone sostenibile al 100%. Disponibili in tre diversi lavaggi (indaco, nero e azzurro), nei negozi del brand in tutto il mondo, a partire da 17€. Questa linea conferma l’approccio del brand i cui clienti ricercano un “prodotto fashion” ad un prezzo conveniente.

Il lancio dei suoi primi jeans in cotone sostenibile è un passo importante: con essa Primark si evolve all'utilizzo di cotone sostenibile in tutte le sue gamme di prodotti. Questa collezione segue l'introduzione del cotone sostenibile in una delle linee di prodotti più popolari di Primark, il pigiama da donna, di cui sono stati venduti oltre 11,2 milioni di modelli.

I jeans sono realizzati in cotone proveniente dal Sustainable Cotton Program di Primark, lanciato in India nel 2013. Il programma aiuta gli agricoltori a coltivare il cotone utilizzando metodi di coltivazione naturali, tra cui la riduzione al minimo dell'uso di pesticidi chimici e la riduzione del consumo di acqua, aumentando allo stesso tempo il loro reddito.

Dopo l'espansione del programma in Pakistan lo scorso anno, Primark ha annunciato che oltre 28.000 agricoltori in entrambi i mercati si sono ora iscritti al programma di formazione. I risultati del primo anno registrati in Pakistan sono promettenti, con gli utili degli agricoltori già in aumento. Si inizia anche a vedere una riduzione media di oltre il 20% nell'uso di pesticidi chimici e fertilizzanti e un calo medio di più del 15% nell'uso dell'acqua.

I jeans, lanciati nell'ambito dell'iniziativa Primark Cares, sono i più recenti prodotti sostenibili di Primark che hanno seguito la recente collaborazione con Alice Liveing, che comprendeva un set di top e leggings in poliestere riciclato e due bottiglie per l’acqua biodegradabili. Altri prodotti di cotone sostenibile verranno lanciati nel corso del prossimo anno, compresi alcuni prodotti per la casa.

Paula Dumont Lopez, Trading Director di Primark, che gestisce il reparto acquisti, merchandising e design della linea donna di Primark, ha commentato:

“Dopo aver introdotto con successo il pigiama in cotone sostenibile, siamo davvero orgogliosi di presentare questa nuova linea. Dalla raccolta del cotone sostenibile nei campi in India e Pakistan, fino all'utilizzo di carta riciclata per le nostre etichette Primark Cares, la sostenibilità è stata al centro di ogni fase di sviluppo e progettazione di questi jeans.”

“Il nostro Sustainable Cotton Program è un bene per il pianeta che sta anche cambiando delle vite in India e Pakistan. Ecco perché ci tenevo così tanto ad utilizzare il cotone nei jeans, una delle nostre linee di prodotti più popolari”

Sviluppato in collaborazione con gli esperti agricoli di CottonConnect e con le ONG locali SEWA (Self-Employed Women’s Association) in India e REEDS (Rural Education and Economic Development Society) in Pakistan, il programma forma gli agricoltori nelle tecniche agricole più appropriate per la loro terra. Questo spazia dalla selezione delle sementi, alla semina, al suolo, dall'acqua, alla gestione dei pesticidi e dei parassiti, al raccolto, alla qualità delle fibre, alla classificazione e alla conservazione del cotone raccolto.

Alison Ward, CEO di CottonConnect, ha commentato:

“Collaboriamo con Primark da quando questo programma è stato lanciato per la prima volta nel 2013. Non solo stiamo cambiando la vita degli agricoltori e delle loro famiglie nelle comunità rurali focalizzate sul cotone, ma lavorando a stretto contatto con Primark e i loro partner della catena di fornitura siamo riusciti a seguire il processo di lavorazione del cotone dall'azienda agricola fino ai prodotti finali: un passo impegnativo ma importante verso una maggiore trasparenza della catena di approvvigionamento.”

Katharine Stewart, Ethical Trade and Environmental Sustainability Director di Primark, ha dichiarato:

“Questi jeans rappresentano un passo importante poiché puntiamo a introdurre cotone sostenibile nell'intera gamma di prodotti. Per noi, gli obiettivi del programma sono triplici: aiutare a ridurre l'impatto della produzione di cotone sull'ambiente, fornire agli agricoltori le competenze di cui hanno bisogno per migliorare i loro mezzi di sussistenza e offrire ai nostri clienti prodotti sostenibili ad un ottimo prezzo.”

FINE

A proposito di Primark

Primark gestisce più di 360 negozi in undici paesi: Irlanda, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Germania, Olanda, Belgio, Austria, Francia, Stati Uniti e Italia, con più di 75.000 dipendenti. Primark offre moda di qualità a prezzi convenienti, “Amazing Fashion, Amazing Prices”. Ci viene chiesto spesso come possiamo offrire grandi prodotti e mantenere i prezzi così bassi. Semplicemente, gestiamo Primark in modo un po’ diverso rispetto ad altri. Niente pubblicità in televisione o cartellonistica. Vendiamo i nostri prodotti solo in negozio – quindi non abbiamo una rete di consegna. E ci preoccupiamo di risparmiare sulle piccole cose – come semplici attaccapanni ed etichette per i prezzi, in modo da contenere i costi. Questo significa che possiamo offrire prezzi molto convenienti prendendoci cura delle cose che contano.

Ridurre il nostro impatto sul pianeta

Il Sustainable Cotton Program di Primark è solo una parte del nostro impegno per ridurre il nostro impatto sul pianeta. Quest'anno introdurremo un nuovo progetto in modo che i clienti possano riportare i loro vecchi vestiti e le loro scarpe da destinare al riciclo. Inoltre, dal 2010 in Europa lavoriamo con il partner di beneficenza Newlife, che raccoglie, divide e ricicla i beni invenduti e i campioni dei negozi Primark. Dal 2014, abbiamo anche aderito alla campagna di Greenpeace per rimuovere alcune sostanze chimiche nella nostra catena di fornitura entro il 2020.

Prendersi cura delle persone che realizzano i nostri prodotti

l benessere delle persone che realizzano prodotti Primark è importante per noi. Siamo membri della Ethical Trading Initiative, insieme ad altri grandi marchi. L'Ethical Trading Initiative è un'alleanza di sindacati, marchi come Primark e organizzazioni non governative, incluse grandi organizzazioni di beneficenza internazionali. Siamo orgogliosi di ricoprire lo status di "leadership" di livello ETI dal 2011. Abbiamo anche pubblicato una mappa con i nomi e gli indirizzi delle fabbriche dei fornitori che realizzano i prodotti Primark. I revisori controllano le fabbriche da cui acquistiamo ogni anno per verificare i loro standard rispetto ad un rigido codice di condotta, basato sulle linee guida internazionalmente riconosciute dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro delle Nazioni Unite.

Next Post