Dichiarazione su Liberty Fashions

17 giugno 2013

In seguito al disastro del Rana Plaza, il 5 giugno Primark ha annunciato di aver iniziato le ispezioni degli edifici che ospitano i suoi fornitori, in Bangladesh. Questo programma è in linea con l'intenzione della società di implementare l'Accord on Building and Fire Safety.

Nell'ambito di questo programma, Primark è stata informata che la società Liberty Fashion Wear Ltd (reparto cucitura) si trova in un edificio a rischio. Primark ha immediatamente chiesto ai proprietari della Liberty Fashion di evacuare l'edificio e ha offerto il suo supporto. Ad oggi, la Liberty non ha evacuato i locali e si rifiuta di farlo.

In seguito a ulteriori trattative con la Liberty, i sindacati, la ILO e la BGMEA, Primark non ha potuto fare altro che risolvere il rapporto con questo fornitore con effetto immediato. La società acquistava una quantità relativamente piccola di capi da questo fornitore, ma la risoluzione del rapporto è una decisione che Primark è sempre riluttante a prendere, preferendo sostenere i fornitori disposti a impegnarsi per il miglioramento delle condizioni di lavoro.

La società ha informato l'Ethical Trading Initiative di Londra della sua decisione, e resta molto preoccupata per la sicurezza degli operai che lavorano nell'edificio.

  • Numero massimo di preferiti raggiunto, effettua l'accesso per aggiungerne ancora

Bello!

Hai aggiunto il primo articolo ai preferiti.
Puoi visualizzarli in qualsiasi momento facendo clic qui.

È il momento di aggiornarsi?

Primark.com supporta i browser più recenti, compresi Chrome, Firefox e Safari. Assicurati di aver scaricato la versione più recente per ottenere il meglio dal sito Primark.com